MUSICA PER LO STUDIO: 10 CONSIGLI PER SCEGLIERE LA MIGLIORE MUSICA DA STUDIARE

Si dice che per studiare sia necessario avere un ambiente tranquillo senza distrazioni. Tuttavia, per alcuni, studiare in un ambiente tranquillo può ritorcersi contro. Questo “ambiente tranquillo” può farti finire per combattere la noia e soccombere al fascino di dormire alla tua scrivania! Questo è il motivo per cui l’importanza di scegliere la musica giusta per lo studio non può essere sottovalutata.

Sebbene alcuni studi affermino che ascoltare musica mentre si studia non faccia bene allo studio, per molte persone è vitale ascoltare musica perchè li calma (una delle particolarità della musica), il che può portare a uno studio produttivo; la musica può anche aiutare ad elevare l’umore e motivare il soggetto a studiare più a lungo.

La vera sfida è selezionare la musica giusta per lo studio. Il tipo sbagliato di musica potrebbe finire per distrarre dallo studio. Quindi oggi ti offro alcuni suggerimenti e idee su come scegliere la migliore musica per studiare.

Se sei interessato, leggi il resto del post e confronta i suggerimenti con la musica che ascolti generalmente quando studi, è quella giusta? 😆

Suggerimento #1

La musica classica è pacifica e armoniosa rendendola una delle migliori opzioni da ascoltare quando si studia.

Suggerimento #2

Sembra che ci siano prove che Mozart migliori le prestazioni mentali. Lo chiamano “effetto Mozart”. Per contro Piero Angela negli anni ’70 divulgava uno studio americano sulle mucche affermando che “le mucche amano Mozart”…il che è tutto dire…

Suggerimento #3

Ascolta la musica strumentale ambientale. Questo tipo di musica è più moderna della classica e ha un effetto simile. Trovo sempre che le colonne sonore dei film siano abbastanza buone.

Suggerimento #4

Ascoltare suoni della natura come pioggia, onde, giungle o animali mentre si studia, anche se non è esattamente musica, è rilassante e ti sentirai come se fossi in un altro mondo.

Suggerimento #5

Stai studiando…non schiantarti contro un rave! Ascolta la tua musica a un volume moderato. Più basso è, meglio è. Più forte è, più ti distrarrà. Il tuo scopo principale è studiare, quindi tieni la musica in sottofondo. Quando hai finito di studiare, puoi portare il volume a 11!

Suggerimento #6

Crea una playlist con tutte le tue canzoni preferite in anticipo per evitare di dover cercare nuove canzoni ogni 5 minuti. Questo ti farà risparmiare tempo, ti permetterà di pianificare quanto lunga sarà la tua sessione di studio e di aiutare il tuo livello di concentrazione mentre studi.

Suggerimento #7

Non ascoltare musica alla radio quando si studia. Il dialogo tra presentatori e gli annunci pubblicitari ti distrarrà. Dovresti avere il controllo completo della tua migliore musica per lo studio.

Suggerimento #8

Crea playlist che durino dai 40 ai 50 minuti. Quando la playlist termina sarà il momento per fare una breve pausa dallo studio.

Suggerimento #9

Ascolta la musica prima di andare a letto o prima di un esame. Questo ti farà sentire rilassato e ti metterà nel giusto stato d’animo. Prova questa opzione, sappi però che può anche capitare che la musica ti energizzi in maniera errata senza permetterti di rilassarti a dovere. Devi sapere che nell’orecchio esiste un organo che si chiama labirinto e secondo una tesi scientifica degli ultimi tempi, il labirinto non solo serve per l’equilibrio e l’orientamento, ma anche come “batteria” di ricarica del sistema umano.

Suggerimento #10

Mentre scegliere la musica migliore per studiare è importante, si dovrebbe evitare di passare ore a selezionare le canzoni. Alla fine della giornata, ciò che conta non è scegliere la migliore musica del mondo, ma che il tuo studio sia produttivo.

Spero che questi consigli di studio ti siano stati utili. Saprai se hai fatto le giuste scelte musicali quando la musica sfumerà sullo sfondo e il tuo studio si sposterà al centro dell’attenzione. Non appena la musica inizia a offuscare il tuo studio, devi cambiare le tue scelte musicali… o semplicemente lanciare fuori dalla finestra il cd sbagliato!!! 😆

Segui questi semplici suggerimenti e il tuo studio migliorerà. 😆

Se pensi che questo articolo possa essere utile a qualcun altro
ti chiedo di ripagare il mio impegno condividendolo con il tuo pubblico
e facendo si che sia utile anche ad altri 😆

musica

Informazioni su meramente

Mauro Messina ha insegnato dal 1985 al 1990 matematica e fisica presso il Centro Studi “La Scuola”, dal 1991 al 2008 fisica e Scienza delle costruzioni presso la scuola privata “Arcadia”.
E’, dal 2007, Vicepresidente dell’Associazione A.R.S. – Jesi (AN) dove tiene corsi di matematica e fisica.
E’ un Mind Performer con specializzazione sullo Studio Scolastico.

Precedente UNA COSCIENZA COLLETTIVA Successivo QUAL È IL MOMENTO MIGLIORE PER STUDIARE? GIORNO VS NOTTE?